Vai alla ricerca avanzata

Se non vedi correttamente gli annunci, disattiva l'Ad Blocker che hai attivato sul tuo browser.
MenuMobileOpen Login | Registrati
MenuMobileOpen Login | Registrati
22 Febbraio 2017

Il primo airbag al mondo per i ciclisti è il risultato di un’intensa attività di ricerca fin dal 2005. Il suo nome è Airbag Hövding ed è stato inventato dalla società svedese Hövding.

I ricercatori della Stanford University dopo numerose ricerche evidenziano come l’airbag per i ciclisti è “quasi perfetto” in termini di protezione contro concussione. Essi concludono che vi è una riduzione di otto volte del rischio di trauma cranico con l’airbag Hövding rispetto ai caschi tradizionali.

Attraverso sensori avanzati, gli schemi di movimento del ciclista vengono percepiti dal casco che reagirà in caso di incidente. L’airbag si gonfierà, fissando il collo e fornendo l’ assorbimento degli urti.

L’airbag è concepito come un cappuccio e realizzato in un tessuto di nylon ultraresistente che non si strappa. Hövding protegge quasi tutta la testa, lasciando il campo visivo aperto.

Sarà un’ invenzione vincente?  Voi lo comprereste?

Per ulteriori info potete visitare il sito della società svedese: http://www.hovding.se/